Windows 10 build 10125: disponibili le ISO (leaked)

Le ISO della build 10125 di Windows 10 Insider Preview sono state diffuse da poco in rete. Si tratta della release più recente del sistema operativo Windows 10 di cui si ha notizia. Le ISO non sono state pubblicate in via ufficiale da Microsoft e pertanto è preferibile installarle in una macchina virtuale, onde evitare qualsiasi problema derivante dall’utilizzo di materiale leaked, distribuito tramite canali non ufficiali.

Tra le novità della build 10125 si segnalano affinamenti dell’interfaccia utente, miglioramenti della modalità tablet, nuove icone e le prime tracce di Microsoft Hello.

In primo luogo l‘il tasto”All apps” nel menu Start segnala le app recentemente installate con la dicitura ”New”. Avvistata, inoltre, la nuova applicazione “Network beta” anche se non risulta al momento funzionante.

Nella nuova build è stata abilitata l’opzione ”Personalizzazione elenco” – presente nell’attuale build pubblica 10122, ma non attiva. Tale opzione consente di personalizzare le posizioni da collegare nell’elenco del menu Start (File Explorer, Impostazioni, Documenti, Download, Musica, Foto, etc.)
La nuova release conferma poi che Microsoft sta continuando a portare avanti il percorso di affinamento dell’interfaccia utente con le nuove icone visibili nel file manager. Novità anche per la modalità tablet che presenta ora il tasto back nella taskbar (il funzionamento è simile a quello del tasto back su Windows Phone). Il video che segue, realizzato dai colleghi diWinBeta, mostra le novità appena descritte

Non documentata nel video, ma presente nella build 10125, è la funzione Microsoft Hello, il sistema di autenticazione tramite dati biometrici, riportato tra le impostazioni relative alla gestione dell’account (sezione Opzioni di accesso).

Trattandosi di una versione del sistema operativo Windows 10 non distribuita ai membri del programma Windows Insider, non è detto che le novità descritte verranno riproposte nella stessa maniera nella prossima build pubblica.

 

Per procedere al download delle ISO – consapevoli dei rischi sopra menzionati – è sufficiente collegarsi ai seguenti indirizzi:

 

Originally posted 2015-05-25 11:33:03.

Scrivi

Translate »
We use cookies to ensure that we give you the best experience on our website.
More about our cookies